L’ALTRO LATO DELLO SCOPO

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)

 

…. Dai sposta il viso a sinistra dell’inquadratura, il soggetto guarda verso destra (in verità perdendo una parte del ruolo !!) Lasciagli aria no?!!?

Mi guarda con due occhi sgranati tipo….ma vieni da Marte?.... e mi dice “ ..scherzi? se la metto li poi visto che ci guarda lei, non guardi tu e ti perdi metà della foto”; pietrificato dalla sua sicurezza e dal tono, azzero i pensieri. Anni sentendo quasi sempre la stessa frase, se guarda un'azione che si svolge o anche solo il nulla, se il soggetto guarda di lato lasciagli lo spazio.

Mentre i miei due neuroni emulano sinapsi, attorno a me i presenti continuano la loro esistenza … non ce la posso fare, nego!!! È blasfemo tutto quello che ho sentito …..ma so… vero che lo so … so nel profondo che è verità!!! Il discorso è inattaccabile. Quindi Lei ha ragione; lentamente scivolo, accompagnato dallo stridulo verso dei gabbiani, in un limbo profondo e tetro, tutti i punti fermi crollano. Ora voglio che sia vero; analizzando a memoria scatti fagocito il dogma, lei sa da pochi minuti che deve farsi riconoscere nelle sue foto, non dalla firma con il PH, solo gli asini hanno scritto asino sulle loro cose, ma dall’anima e lei rende vano il mio consiglio perché è già un gradino avanti, anzi due pianerottoli sopra.

Ovvio che non finisce qui…..

Letto 1716 volte Ultima modifica il Mercoledì, 15 Aprile 2015 14:56
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, navigando questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.